I ricercatori della Stanford University hanno sviluppato un meccanismo che incrementa la privacy degli smart contract

I ricercatori della Stanford University e di Visa (NYSE:V) Research hanno sviluppato un meccanismo che consente di incrementare il livello di privacy degli smart contract di Ethereum (ETH).

Stando ad un resoconto pubblicato sul portale in rete dell’Applied Cryptography Group della Stanford University, i ricercatori hanno realizzato “un meccanismo di pagamento confidenziale e totalmente decentralizzato” detto Zether, compatibile sia con Ethereum che con altre piattaforme che supportano contratti intelligenti. Si tratta di una nuova tipologia di smart contract, che consente di depositare, trasferire e prelevare i propri fondi in maniera assolutamente anonima.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer