Iag: Il ceo Willie Walsh lascia, al suo posto il numero uno di Iberia


ROMA – Il gruppo Iag, che possiede varie compagnie aeree tra cui British Airways, Level, Vueling e Iberia, ha comunicato l’addio del numero uno Willie Walsh. L’ex pilota irlandese ha così deciso di ritirarsi e chiudere la carriera da amministratore delegato dopo 15 anni di successi.

La data è stata già annunciata: Walsh si dimetterà dal ruolo e dal consiglio di amministrazione di Iag il prossimo 26 marzo e andrà in pensione a partire dal 30 giugno. Il successore è stato già inquadrato: si tratta del manager Luis Gallego, attuale amministratore delegato di Iberia. “Willie ha guidato la fusione e la riuscita integrazione di British Airways e Iberia per formare Iag. Sotto la guida di Willie, Iag è diventato uno dei principali gruppi di compagnie aeree globali”, ha affermato il presidente del gruppo aereo Antonio Vazquez che ha così reso omaggio al lavoro dell’ex ad. Il successore di Gallego in iberia sarà annunciato solo nelle prossime settimane.