Idee di investimento – Azioni – 30 dicembre 2019


markets

Mentre le small e mid cap Usa mostrano buoni margini di crescita, il cambiamento climatico apre interessanti opportunità di investimento sia nella transizione energetica controllata che nella mobilità elettrica

DUE TIPI DI AZIONI PER IL CAMBIAMENTO CLIMATICO
Secondo Koen Popleu, Senior Fund Manager di CANDRIAM, e Elisa Vergine, Lead ESG Analyst on Environmental Investment & Research di CANDRIAM, le azioni per affrontare il tema del cambiamento climatico sono di due tipi: mitigare i potenziali cambiamenti climatici futuri e adattarsi ai mutamenti del clima che sono già emersi. “Alcune azioni – spiegano nell’articolo Il cambiamento climatico come un’opportunità d’investimento gli esperti di CANDRIAM – vengono in mente più facilmente, mentre l’adattamento ai mutamenti climatici già in atto rappresenta la seconda enorme opportunità per gli investitori”. Secondo i dati di Munich Re, il numero di catastrofi naturali legate al clima è raddoppiato tra il 1990 e il 2018 e le azioni di contrasto sono già partite. Se in caso di “transizione energetica controllata” gli investimenti saranno ingenti, la cifra potrebbe crescere molto di più nell’ipotesi di una transizione caotica, che purtroppo ad oggi sembra essere molto concreta. Nonostante i ritardi dei governi, sottolineano Popleu e Vergine, le dimensioni attuali del mercato sono considerevoli. Oggi il 26% della produzione globale di energia elettrica arriva da fonti rinnovabili, una quota che entro cinque anni dovrebbe arrivare al 50%. Un altro importante settore da tenere in considerazione è quello della mobilità elettrica. Alla fine del 2018 erano in circolazione circa 5,2 milioni di veicoli elettrici nel mondo (dati Iea) e nel prossimo decennio è prevista una crescita annua composita del 20%…

Continua la lettura

** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge

Lascia un commento