Il cofondatore di Bitmain fa partire una battaglia legale per riottenere il controllo della compagnia


Criptovalute

Micree Zhan Ketuan, cofondatore del colosso delle criptovalute Bitmain, ha fatto causa agli azionisti della società nel tentativo di riassumere la guida dell’azienda.

Come riportato da BNN Bloomberg il 3 gennaio, Zhan ha chiesto a un tribunale delle Isole Cayman di screditare la decisione degli azionisti di Bitmain di convertire le azioni di classe B della società di mining in un voto ciascuna, a differenza dei dieci voti per azione calcolati in precedenza. Così facendo, gli azionisti hanno notevolmente ridotto l’influenza di Zhan sulla società.

Secondo un prospetto del 2018, Zhan possedeva quasi 4 milioni di azioni di Classe B, quasi il doppio rispetto a Wu, che è l’unico altro detentore di azioni speciali.