Il dollaro scende, l’euro si lascia alle spalle il calo degli ordinativi tedeschi

Investing.com – Il dollaro si indebolisce negli scambi europei di questo giovedì mattina, con l’euro che fa passare in secondo piano il dato deludente sugli ordinativi alle fabbriche in Germania che non promette bene per la ripresa della principale economia della zona euro.

I nuovi ordinativi alle fabbriche tedesche sono infatti crollati del 4,2% a febbraio, il calo mensile maggiore in due anni, e la riduzione principale è stata segnata nei mercati esteri al di fuori della zona euro. Gli ordinativi sono inoltre crollati dell’8,4% sull’anno. Dalle indicazioni emerge che la situazione non è migliorata molto nemmeno a marzo, dato che l’indice dei direttori acquisti di IHS Markit sul settore manifatturiero del paese è sceso al minimo di sette anni il mese scorso.

La notizia…
Leggi anche altri post forex o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer