Il Fondo Salva Stati sconfessa Minenna: “Nulla a che fare con il suo documento”

MILANO – Piccolo inciampo “diplomatico” per Marcello Minenna. Il candidato in pectore di Lega e Movimento 5 Stelle per la guida della Consob, ha ricevuto una tirata d’orecchie via Twitter dall’Esm, il cosiddetto Fondo Salva-Stati, per avere utilizzato impropriamente il suo logo in un documento recentemente presentato al Fondo Monetario Internazionale insieme al collega Andrea Roventini, realizzato con Giovanni Dosi e Roberto Violi.


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer