Il grido d’allarme della Pa: “Dipendenti pubblici allo stremo. Serve la svolta con lo sblocco del turnover”


Il grido d’allarme della Pa: “Dipendenti pubblici allo stremo. Serve la svolta con lo sblocco del turnover”

ROMA – Il settore dell’impiego statale è arrivato al limite della sopravvivenza dal punto di vista organizzativo e anagrafico.
Il rinnovo contrattuale è sempre in bilico e le riforme più volte tracciate sono al palo.
Lo sblocco del turnover annunciato segna però un punto di svolta: se sarà confermato lo sblocco al 100% della spesa, nelle amministrazioni entreranno nei prossimi tre anni 500mila persone.

“Stiamo disegnando l’amministrazione dei prossimi decenni” – afferma Carlo Mochi Sismondi, presidente del Forum della Pubblica amminist…

fonte