«Il Mezzogiorno è una questione europea ma le soluzioni devono trovarle gli italiani»


«Il Mezzogiorno è una questione europea ma le soluzioni devono trovarle gli italiani»

OPORTO – Lo sviluppo del Mezzogiorno d’Italia “è una questione europea”, l’Europa è partecipe di questo processo di sviluppo in un’area importante per tutto il continente, ma “tocca all’Italia e agli italiani trovare le soluzioni giuste” perché il Sud possa agganciare il resto del Paese e le aree più avanzate dell’Unione. La commissaria europea per la Coesione e le riforme, la portoghese Elisa Ferreira, intervistata nella sua città, Oporto, a margine del Forum europeo delle città, mostra di conoscere anche le radici storiche della “questione meridionale” italiana. «È uno dei problemi europei più importanti. È una questione storica che personalmente mi affascina. È uno dei problemi regionali di lungo termine. Tutti i tentativi di risolverla non sono bastati, dalla Cassa per il Mezzogiorno alla Cassa depositi e prestiti, la crescita non è stata sufficiente ad allineare il Sud con il resto del Paese. Questo non vuol dire che dobbiamo rinunciare ad affrontarla».Il…

fonte