Il primo ministro Conte: “Una sciocchezza che io abbia mentito a pm su Alzano e Nembro. Voterò sì a referendum sul taglio dei parlamentari”. E del ponte sullo Stretto dice: “Pensare a struttura sottomarina”


Il primo ministro Conte: “Una sciocchezza che io abbia mentito a pm su Alzano e Nembro. Voterò sì a referendum sul taglio dei parlamentari”. E del ponte sullo Stretto dice: “Pensare a struttura sottomarina” 

Ore 19 – iscriviti alla newsletter e
ricevi gli ultimi aggiornamenti nella tua casella.

I verbali del Comitato tecnico scientifico “mai secretati”, il vaccino per il Covid che a suo parere “non deve essere obbligatorio” e poi la risposta a chi lo accusa di aver mentito ai pm di Bergamo sulle mancate zone rosse in Val Seriana: “È una sonora sciocchezza“. Intervistato a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi, dal direttore di Affaritaliani.it, il primo ministro Giuseppe Conte interviene su tutte le polemiche che lo hanno travolto nelle scorse settimane. A partire da quei documenti degli scienziati – richiamati in tutti i dpcm emanati durante l’emergenza – al centro di un contenzioso con Fondazione Einaudi e resi pubblici il 6 agosto.

Su questo tema, spiega Il governatore del Consiglio, “si sono scritte e dette cose inesatte. Chiariamo bene le cose: voi immaginate cosa significava per gli scienziati elaborare proposte, analizzare dati e avere i riflettori della tv. Non avrebbero avuto tranquillità. Quando c’è un processo decisionale così delicato io rivendico che quei verbali restino riservati. Ma non significa secretati, non ho mai posto un segreto di Stato“. Poi l’annuncio: “Sono il primo che consentirà la pubblicazione di tutto, non abbiamo nulla da nascondere“.

Vedi Pure

seguici...sullo stesso argomento