Il semaforo del Garante: “Un bollino verde per la fibra ultraveloce, rosso per il rame”

ROMA – Adesso il semaforo del Garante delle Comunicazioni (l’AgCom) diventa obbligatorio. Da oggi funzionerà a pieno regime, senza più eccezioni. Tutti gli operatori che ci vendono connessioni a Internet dovranno rispettare questo semaforo e i suoi tre colori, nelle loro comunicazioni commerciali, pena richiami e sanzioni.

Breve riassunto delle puntate precedenti. A giugno del 2018, il Garante ha stabilito che la comunicazione commerciale degli operatori Internet ai clienti doveva essere chiara, comprensibile, trasparente. Vediamo come. 

Per venderci un abbonamento a Internet, gli operatori creano delle pagine promozionali sul proprio sito e sulle applicazioni. Ci spediscono delle e-mail. Affiggono delle locandine nei loro negozi e punti vendita.

Ora, la delibera 292 del giugno 2018 ha avviato la sperimentazione del semaforo dai tre colori. In sostanza, la pagina del sito, l’e-mail promozionale, la locandina possono proporci una connessione…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer