Il Venezuela impone nuove tariffe e limiti sui trasferimenti di criptovaluta

Il governo venezuelano ha introdotto delle regolamentazioni per le rimesse di criptovaluta all’interno del paese. Lo rivela un decreto pubblicato dalla gazzetta ufficiale del paese il 7 febbraio.

Secondo il documento, la National Superintendency of Crypto Assets and Related Activities (SUNACRIP) sarà ora responsabile della tassazione relativa all’invio e alla ricezione di criptovalute. La nuova legislazione sarà applicata sia alle persone fisiche che alle persone giuridiche.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Leggi anche altri post criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer