Illimity chiude I semestre con utile netto in aumento a 15 mln di euro


Illimity chiude I semestre con utile netto in aumento a 15 mln di euro 

Illimity chiude il primo semestre 2020 in netta crescita, segnando un utile netto pari a 15 milioni di euro rispetto alla perdita di 11,4 milioni del primo semestre 2019, esercizio in cui la banca era in fase di start up.
Lo rende noto il Gruppo che ha comunicato i risultati finanziari del primo semestre, sottolineando la crescita costante dell’istituto di credito nel II trimestre 2020, chiuso attraverso un utile netto di 10,3 milioni, valore più che doppio rispetto ai 4,5 milioni del I trim.

Gli attivi raggiungono i 3,2 miliardi di euro (1,3 mld al 30 giugno 2019 e 3 mld al 31 marzo 2020), il CET1 ratio è pari al 18,2% (19% proforma) e la liquidità a circa 500 milioni di euro. Le stime dell’istituto di credito vedono inoltre per l’esercizio 2020 un utile netto di 30 milioni di euro.

La banca – si legge in una lettera – “conferma il percorso di crescita e la resilienza del modello di business nonostante l’eccezionalità dell’esercizio in corso”.

In dettaglio, la divisione Purchasing Managers Index(PMI) “prosegue la generazione di nuovo business passato il rallentamento di aprile e maggio e la pipeline, che include crediti con garanzia pubblica, è solida. Al 30 giugno 2020 i volumi di crediti netti a favore di la clientela della Divisione SME si attestano a 613 milioni di euro, in aumento del 10% rispetto al 31 marzo 2020”, precisa la nota.

La divisione Distressed Credit Investment & Servicing hanno visto una performance migliore delle attese, generando per il terzo trimestre consecutivo un profitto, pari a 7,9 milioni di euro;…

seguici...sullo stesso argomento