Immobili in costruzione, nuove garanzie per gli acquirenti

Più tutele per chi decide di acquistare immobili in costruzione. Senza la garanzia di rimborso delle somme versate non sarà possibile stipulare il compromesso, neppure se il costruttore offre in cambio della rinuncia alla garanzia uno sconto sul prezzo. Inoltre il compromesso dovrà essere trascritto nei registri immobiliare,  e senza polizza contro i vizi di costruzione non si potrà effettuare la compravendita. Le novità in vigore dal 16 marzo.

Fidejussione solo da banche e assicurazioni. Per chi compra immobili ancora in costruzione fin dal 2005 sono state introdotte disposizioni contro il rischio di un fallimento del costruttore in corso d’opera, e per mettere al riparo gli acquirenti da cattive sorprese una volta conclusi i lavori. Innanzitutto è previsto l’obbligo della fidejussione a garanzia delle somme versate a qualsiasi titolo, garanzia da far valere nel caso in cui non fosse possibile arrivare al rogito…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer