Notizie dei mercati

Le importazioni tedesche di petrolio sono aumentate del 13,5% nel periodo gennaio-luglio; il conto e più che raddoppiato

Il volume delle importazioni di greggio in Germania e aumentato del 13,5% nei primi 7 mesi di quest’anno su base annua, grazie alla ripresa dell’economia dalla pandemia Coronavirus-19, mentre il conto e più che raddoppiato a seguito dell’incremento dei prezzi, come hanno mostrato venerdì i dati ufficiali.
[O/R]

La Russia e rimasta il 1º fornitore, con una quota del 30,5% delle importazioni di petrolio della Germania nel periodo, secondo le statistiche mensili dell’ufficio del commercio estero BAFA.

Il governo tedesco e deciso ad eliminare le importazioni di petrolio dalla Russia entro la fine dell’anno, in base alle sanzioni dell’Unione Europea imposte in seguito all’invasione dell’Ukraine da parte della Russia il 24 febbraio. Sette giorni fa, ha preso il controllo di un’importante raffineria di petrolio di proprietà russa a Schwedt, nella Germania orientale.

Circa il 23,6% delle importazioni nel periodo gennaio-luglio proveniva dal Mare del Nord britannico e norvegese, mentre le importazioni dai membri dell’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC) hanno contribuito per il 16,0%.

Le importazioni tedesche di petrolio sono aumentate del 13,5% nel periodo gennaio-luglio; il conto e più che raddoppiato

importazioni tedesche petrolio


FIMA2917# 2022-09-23T15:57:34+02:00

Show More