Indagine Bce: economisti tagliano stime crescita, inflazione zona euro

FRANCOFORTE (Reuters) – Gli economisti stanno tagliando le previsioni su crescita e inflazione per la zona euro, e avvisano sulla possibilità di ulteriori tagli per le incertezze legate alla Brexit e alla guerra dei dazi che rendono meno probabili nuovi investimenti da parte delle aziende.

E’ quanto emerge da un’indagine trimestrale della Bce.

L’indagine tra i Professional Forecaster mostra un’attesa per la crescita dei prezzi è dell’1,4% quest’anno, dell’1,5% nel prossimo e dell’1,6% nel 2020: si tratta di un taglio di 10 punti base per ogni anno rispetto alle stime di gennaio.

Leggi anche altri post Indicatori economici o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer