Dow Jones

Infrastrutture: firmati Dpcm per 45 opere con nomina 20 commissari



Con la firma da parte del presidente del Consiglio, su proposta del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, dei Dpcm relativi a 45 opere e con la nomina di 20 commissari straordinari, salgono in totale a 102 le opere finora commissariate per un valore complessivo di 96 miliardi di euro.

In particolare, delle 45 opere oggetto dei Dpcm firmati ieri, 18 riguardano interventi relativi alle infrastrutture stradali per un valore di 4,2 miliardi, 15 infrastrutture ferroviarie per 6,9 miliardi, 2 interventi per il trasporto rapido di massa per 1,8 miliardi e 10 presidi di pubblica sicurezza per un valore di 0,596 miliardi.

Le opere commissariate sono caratterizzate da particolare complessità progettuale, difficoltà esecutiva o attuativa, da complessità delle procedure tecnico-amministrative o hanno un forte impatto sul tessuto socioeconomico a livello nazionale, regionale o locale. Per la loro realizzazione o il completamento si rende quindi necessaria la nomina di uno o più commissari straordinari, figure di alta professionalità tecnico-amministrativa, dotati di poteri derogatori al Codice degli appalti, ma sempre nel rispetto delle norme di sicurezza e di tutela dell’ambiente e del paesaggio.

“Si tratta di opere importanti per il futuro del Paese e dei suoi territori, opere ferme da troppo tempo per la cui realizzazione occorre procedere rapidamente – commenta il ministro Enrico Giovannini – Sono certo che i commissari straordinari si impegneranno al massimo per realizzare le opere nei tempi previsti dai cronoprogrammi, ponendo particolare attenzione all’innovazione, alla sostenibilità ambientale, al dialogo con i territori e alla sicurezza dei lavoratori. Nell’espletamento delle loro funzioni, i commissari possono contare sul supporto dell’unità di contatto già creata al Ministero”.

Giovannini sottolinea inoltre che “l’impegno per il recupero delle disuguaglianze territoriali a favore del Mezzogiorno, che ha caratterizzato le scelte poste alla base del Pnrr e del Fondo complementare, con una quota del 56% degli investimenti di competenza del Ministero a favore del Sud e delle Isole, appare estremamente evidente anche in questo caso”.

Complessivamente, gli investimenti oggetto dei diversi commissariamenti approvati quest’anno sono così distribuiti per area territoriale: al Nord 28 opere per 28,7 miliardi (30% del totale), al Centro 29 opere per 27,1 miliardi (28%), al Sud 45 opere per 40,3 miliardi (42%).

com/rov

(END) Dow Jones Newswires

August 06, 2021 08:49 ET (12:49 GMT)

Segnali:

Giovannini “Firmati Dpcm per 45 opere, nominati altri 20 commissari”Giovannini “Firmati Dpcm per 45 opere, nominati altri 20 commissari”
ROMA (ITALPRESS) – Con la firma da parte del Presidente del Consiglio, su proposta del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, dei Dpcm relativi a 45 opere e con la nomina ...
Giovannini “Firmati Dpcm per 45 opere, nominati altri 20 commissari”
ROMA (ITALPRESS) – Con la firma da parte del Presidente del Consiglio, su proposta del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, dei Dpcm relativi a 45 opere e con la nomina ...
trentino dpcm
Per quanto riguarda la realizzazione di opere particolarmente complesse alcune di queste sono state assegnate a Commissari straordinari nominati con Dpcm del 5 agosto e sono già in fase realizzativa ...
Decreto Crescita: alte professionalità esclusivamente tecniche per opere pubbliche, gare e contratti
PNRR, 1 miliardo per il rilancio di 250 borghi ... da assegnare con urgenza nei Provveditorati interregionali alle Opere Pubbliche. Questi sono uffici decentrati del Ministero delle infrastrutture e ...
L'infrastruttura abilitante per la città intelligente: connettività, piattaforme di integrazione, sensori e device
a colloquio con Giovanni Minoli (giornalista) e Gian Marco Chiocci (direttore Adnkronos) Introduce: Marco Marsilio (presidente Regione Abruzzo) 20:30 Notiziario 21:00 Speciale giustizia a cura di ...
Sposato a “20.20”: «Aderisco al Pd per il lavoro e la legalità»
Sul Pnrr: «L’appello del procuratore Gratteri deve essere preso nella massima considerazione» LAMEZIA TERME Ultimo appuntamento dell’anno con 20.20, il settimanale di ... e politiche sono chiamate ad ...
Opere pubbliche e sicurezza ferroviaria: dal Cipe via libera a 15,4 miliardi in più
Un passaggio molto importante – sottolinea il Ministero delle Infrastrutture e dei ... dell’Azione 1 del Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico “ProteggItalia” adottato con DPCM ...
SESSA AURUNCA - Sarro nomina Forte nel dipartimento Infrastrutture di Forza Italia
17:14:42 Continua l’opera di accrescimento ... di Francesco Forte per la nomina all’interno del Dipartimento nazionale infrastrutture di Forza Italia. La nomina appena firmata dal responsabile ...
Perequazione infrastrutturale, la ripartizione dei 4,6 miliardi di euro terrà conto del PNRR
Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy e ACCONSENTO al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing da parte di Edilportale.
Edilizia scolastica, firmata da Appendino il decreto per l'esecuzione di opere urgenti
Nello specifico il finanziamento ministeriale e il decreto sindacale consentono di realizzare lavori negli edifici scolastici di corso Francia 377 , in cui sarà ripristinato il manto ...
Covid 9/11: Sicilia 504 nuovi positivi 11 decessi, Prov.Enna 13 – Enna città positivi 20
Finalmente sono stati nominati i Commissari per ... caserme per la pubblica sicurezza a Palermo e Catania, opere idriche ad Enna e Catania, infrastrutture portuali a Palermo.

Infrastructures: Dpcm signed for 45 works with 20 commissioners nominated

With the signing by the Prime Minister, on the proposal of the Minister of Infrastructures and Sustainable Mobility, of the Dpcm relating to 45 works and with the appointment of 20 extraordinary commissioners, the works commissioned up to now have risen in total to 102 for a total value of 96 billion euros.

In particular, of the 45 works covered by the Prime Ministerial Decree signed yesterday, 18 concern interventions relating to road infrastructures for a value of 4.2 billion, 15 railway infrastructures for 6.9 billion, 2 interventions for rapid mass transport for 1.8 billion. and 10 public safety units for a value of 0.596 billion.