Ingressi nella Ue fuori controllo: in 10 anni venduti 133mila passaporti a milionari russi, cinesi e arabi

Ma quale ius soli, per diventare cittadini europei basta avere i soldi per comprare un passaporto.

Nell’ultimo decennio sono stati almeno 133mila gli oligarchi dell’ex Unione Sovietica, i milionari cinesi e arabi, i ricchi uomini d’affari turchi, libanesi, brasiliani, venezuelani e sudafricani che hanno acquistato a mani basse la cittadinanza o la residenza in un Paese dell’Unione europea in cambio di pochi spiccioli. Per carità, parametrati al loro portafoglio. È come se una città italiana della grandezza di Salerno o di Ferrara fosse abitata solo da ricchi, senza badare all’origine della ricchezza.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer