“Inps vuole rimborsarti 800 euro”. Occhio alla nuova mail-truffa a nome di Poste Italiane

I clienti di Poste Italiane sono stati ancora una volta presi di mira da un tentativo di phishing via e-mail. In questi giorni sta arrivando a molti indirizzi di posta elettronica un messaggio a nome di Poste Italiane. L’esca, come sempre, è molto attraente: si parla di un fantomatico “rimborso da parte di Inps” da quasi 800 euro.

“Dopo diversi tentativi di inviarle il bonifico – continua la mail-truffa -, non siamo stati in grado di effettuare tale operazione perché le coordinate bancarie ricevute non risultano corrette. Per ricevere la somma in questione, si prega di aggiornare le sue informazioni”.
Di seguito viene fornito un link, a una pagina che non ha nulla a che fare con le Poste (ma che al momento risulta non funzionante), dove inserire i dati della propria carta. In questo modo la vittima fornisce a perfetti sconosciuti gli estremi per…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer