Dow Jones

Intesa Sanpaolo: su 2020 payout ratio 75% dei 3,505 mld utile netto rett.



Per quanto riguarda la politica dei dividendi di Intesa Sanpaolo, oltre ai 694 milioni di dividendi cash per il 2020 distribuiti a maggio 2021, in linea con il Piano di Impresa 2018-2021 si prevede a valere sui risultati del 2020, una distribuzione cash da riserve che porti al pagamento di un ammontare complessivo corrispondente a un payout ratio pari al 75% dei 3.505 milioni di euro di utile netto rettificato. A valere sui risultati del 2021, il pagamento di un ammontare di dividendi cash corrispondente a un payout ratio pari al 70% dell’utile netto, da distribuire in parte come acconto nell’anno in corso.

Il Cda, spiega una nota, convocherà prossimamente l’assemblea ordinaria – per la prima metà di ottobre – a cui sottoporre la proposta di distribuzione cash dalla Riserva straordinaria, a valere sui risultati 2020, pari a 1.935.274.145,18 euro, risultante da un importo unitario di 9,96 centesimi di euro per ciascuna delle 19.430.463.305 azioni ordinarie, affinché tale distribuzione, se approvata dall’assemblea, abbia luogo alla prima data utile successiva al 30 settembre 2021 – termine della raccomandazione della Bce in merito alle politiche dei dividendi emanata il 15 dicembre 2020 – ossia il giorno 20 ottobre 2021 (con stacco cedole il 18 ottobre e record date il 19 ottobre).

Il Cda ha definito in via preliminare come acconto cash da distribuire a valere sui risultati del 2021 un ammontare pari a 1,4 miliardi di euro e procederà a deliberarlo il 3 novembre prossimo, in occasione dell’approvazione dei risultati consolidati al 30 settembre 2021, in assenza di controindicazioni derivanti dai risultati del terzo trimestre 2021 o da quelli prevedibili per il quarto trimestre 2021.

A seguito della deliberazione della distribuzione prevista, l’acconto dividendi – pari a 1.400.936.404,29 euro, risultante da un importo unitario di 7,21 centesimi di euro per ciascuna azione ordinaria – verrà pagato alla prima data utile successiva alla deliberazione del Cda, ossia il 24 novembre (con stacco cedole il 22 novembre e record date il 23 novembre).

Sia la proposta del Cda all’assemblea per la distribuzione dalla Riserva straordinaria a valere sui risultati 2020 sia la deliberazione del Cda per la distribuzione dell’acconto dividendi a valere sui risultati 2021 sono subordinate al rispetto di tutti gli obblighi stabiliti dalle normative di vigilanza, nonché delle eventuali raccomandazioni dei regolatori in merito ai requisiti patrimoniali applicabili a Intesa Sanpaolo, e in ogni caso alla verifica, alla data della prevista approvazione consiliare dell’avviso di convocazione assembleare per la distribuzione dalla Riserva straordinaria e alla data della prevista deliberazione consiliare per la distribuzione dell’acconto dividendi, che – anche tenendo conto della rispettiva distribuzione – il Common Equity Tier 1 ratio a regime del gruppo non risulti inferiore al 13% pro-forma (15) (12% non pro-forma).

Non verrà effettuata alcuna distribuzione alle azioni proprie di cui la Banca si trovasse eventualmente in possesso alla record date. La distribuzione di riserve sarà soggetta allo stesso regime fiscale della distribuzione di dividendi. Rapportando il previsto importo da distribuire per azione al prezzo di riferimento dell’azione registrato lo scorso 3 agosto, risulterebbe un rendimento (dividend yield) pari al 4,3% per la distribuzione di riserve a valere sui risultati 2020 e al 3,1% per l’acconto dividendi a valere sui risultati 2021.

com/cce

Segnali:

nessun segnale

Intesa Sanpaolo: on 2020 payout ratio 75% of the 3.505 billion net profit adjusted

As regards Intesa Sanpaolo's dividend policy, in addition to the 694 million cash dividends for 2020 distributed in May 2021, in line with the 2018-2021 Business Plan, a cash distribution from reserves is expected to apply to 2020 results. which leads to the payment of an overall amount corresponding to a payout ratio equal to 75% of the 3,505 million euros of adjusted net profit. Based on the results for 2021, the payment of an amount of cash dividends corresponding to a payout ratio equal to 70% of the net profit, to be distributed in part as an advance in the current year.