Intesa Sanpaolo: verbale Cda su ok aumento Ops in Registro Imprese To


Oggi è stato iscritto presso il Registro delle Imprese di Torino il verbale del Cda di Intesa Sanpaolo del 16 giugno che ha deliberato, in esecuzione della delega conferita dall’assemblea straordinaria del 27 aprile, l’aumento del capitale sociale a pagamento, con esclusione del diritto di opzione, a servizio dell’offerta pubblica di scambio preventiva avente ad oggetto la totalità delle azioni ordinarie di Ubi Banca.

Come illustrato, da ultimo, nella relazione del Board, quest’ultimo si è avvalso, ai fini della valutazione dei beni oggetto di conferimento (cioè le azioni ordinarie di Ubi che saranno portate in adesione in sede di Ops), per la stima delle azioni oggetto di conferimento. A tal fine, è stata utilizzata la relazione di stima di Pricewaterhouse Coopers Advisory riferita alla data del 31 marzo.

Entro trenta giorni dalla predetta iscrizione, i soci di Intesa Sanpaolo che rappresentino alla data della delibera almeno il ventesimo del capitale sociale, nell’ammontare precedente l’aumento, possono richiedere che si proceda, su iniziativa degli amministratori, a una nuova valutazione dei beni oggetto di conferimento (cioè le azioni ordinarie Ubi Banca che saranno portate in adesione in sede di Ops).

Si precisa che il capitale di Intesa Sanpaolo, sottoscritto e versato, nell’ammontare precedente l’aumento, è pari a 9.085.663.010,32 euro, diviso in 17.509.728.425 azioni ordinarie prive del valore nominale.

com/cce