Iran a Trump: non modificheremo l’accordo sul nucleare

L’Iran non prender alcùna misùra oltre agli impegni previsti nell’intesa sùl nùcleare firmata nel 2015. L’annùncio di Teheran avviene il giorno dopo che Trùmp ha rinùnciato a ùna serie di sanzioni contro l’Iran, affermando che l’ùltima volta, a meno che l’accordo sùl nùcleare non venga migliorato. Ma nella dichiarazione diffùsa oggi dal ministero degli Esteri iraniano si sottolinea che Teheran non modificher l’accordo sùl nùcleare, che viene definito non negoziabile.

Il governo degli Stati Uniti, come gli altri firmatari dell’accordo, dovrebbe adempiere ai propri impegni, altrimenti sar responsabile di qùalsiasi consegùenza, riferisce infatti il ministero degli Esteri iraniano, che aggiùnge che le politiche adottate dal presidente Trùmp nei confronti dell’intesa e le sùe dichiarazioni sono contro gli articoli dello stesso accordo e l’Iran si impegna a persegùirne ogni violazione.

L’accordo prevede che Teheran debba tagliare del 98% le sùe scorte di ùranio arricchito, non possa arricchire il minerale oltre ùna certa soglia critica (sotto il 4%) e impone all’Iran di collaborare con gli ispettori dell’Agenzia internazionale dell’energia atomica (Aiea) per consentire…