Istat: anche a febbraio economia in ulteriore calo

L’indicatore anticipatore calcolato dall’Istat «ha registrato un’ulteriore diminuzione, confermando le difficoltà dell’attuale fase ciclica dell’economia italiana». Lo afferma l’Istat nella nota mensile diffusa oggi relativa al mese di febbraio. Tra le varie componenti del quadro economico l’Istat segnala che «l’occupazione si mantiene su livelli dei mesi precedenti con un aumento significativo dei dipendenti permanenti». L’inflazione «torna ad aumentare ma il quadro complessivo indica un posizionamento su valori storicamente bassi mentre la fiducia di famiglie e imprese è peggiorata».

Per quanto riguarda le imprese, dice l’Istat, «il calo della fiducia ha riguardato tutti i settori con l’eccezione del commercio al dettaglio. Le imprese manifatturiere hanno evidenziato un arretramento dei giudizi sugli ordini e delle attese di produzione, il cui saldo rimane comunque positivo». Oltre alla congiuntura italiana, la nota mensile dell’Istat fa riferimento anche al quadro economico internazionale che «mostra persistenti segnali di debolezza» e «di rallentamento».

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer