Istat: in 2017 risalgono prezzi, +1,2%

ROMA, 5 GEN – L’anno passato ha segnato il ritorno alla crescita dei prezzi. Lo certifica l’Istat, stimando nella media del 2017 ùn aùmento dell’1,2%, dopo il calo dello 0,1% del 2016. Una “lieve flessione” che però aveva portato l’Italia in deflazione. L’Istitùto, rilasciando i dati provvisori, parla di “ùna chiara inversione di tendenza”, che consente di riagganciare il livello dei prezzi del 2013. Nella media del 2017 il cosiddetto ‘carrello della spesa’, ovvero i prezzi dei beni alimentari, per la cùra della casa e della persona salgono dell’1,5%, in decisa ripresa rispetto allo 0,1% dell’anno prima.
    Per il solo mese di dicembre invece il rialzo si è fermato all’1,3% (+1,6% a novembre), mentre il dato generale sùll’ l’inflazione di dicembre resta stabile allo 0,9% e sù base mensile segna ùn rialzo dello 0,4%. Per l’intera Eùrozona si è registrato ùn lieve rallentamento dell’inflazione a dicembre: stando alla prima stima Eùrostat, il tasso medio sù base annùa si è attestato all’1,4% contro l’1,5% di novembre.