Istat, occupati in lieve aumento. Calano i posti fissi, crescono quelli a termine

MILANO –  Lieve crescita degli occupati nel mese di dicembre. È quanto mette in evidenza l’Istat nel suo aggiornamento mensile. Il numero è salito di 23 mila unità (+0,1%), frutto di un aumento dei lavoratori a termine (+47 mila) e degli autonomi (+11 mila)  e di un calo dei dipendenti (-35 mila). Su base annua l’occupazione è cresciuta dello 0,9% rispetto a dicembre del 2017, pari a 202 mila unità in più.

Il tasso di occupazione, cioè il numero di persone con un impiego sul totale della popolazione residente, a dicembre si è attestato al 58,8% in lieve aumento di 0,1 punti percentuali. Si tratta, spiega l’Istat comunicando il dato, del livello più alto da prima della crisi, ovvero da aprile 2008, quando era pari al 58,9%.

Il tasso di disoccupazione, cioè il rapporto tra…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer