Istat, retribuzioni sotto media eurozona

La retribuzione media oraria in Italia è di 19,92 euro, leggermente sotto la media dei Paesi dell’area euro (21,56 euro), secondo l’ultimo report dell’Istat “La struttura del costo del lavoro in Italia”, relativo al 2016

I dati si riferiscono ai settori industria e servizi, escluse pubblica amministrazione, difesa e assicurazione sociale obbligatoria.

Nei paesi europei con la retribuzione più bassa, questa è comunque inferiore di oltre tre volte a quella italiana: in Lituania tocca 5,32 euro all’ora.

Le retribuzione maggiore è invece in Danimarca (35,93) e Lussemburgo

Anche il costo del lavoro in senso stretto per ora lavorata in Italia è leggermente inferiore alla media dell’Eurozona (27,55 euro contro 27,99), mentre gli oneri sociali sono più elevati.

L’incidenza dei contributi sociali sul costo del lavoro orario (il cuneo contributivo), è al 27,7% nel paese, che si colloca così sopra la media dell’area euro (23%) e “a ridosso dei paesi a maggiore contribuzione” come Francia (31,2%) e Svezia

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer