Italia-Cina, gli affari al centro della visita. Di Maio: “Primo Paese del G7 a firmare, opportunità per noi”

ROMA – L’Italia è il primo Paese del G7 a firmare un Memorandum con la Cina, “è una grandissima opportunità per tutti noi”. Lo ha sottolineato il vicepremier Luigi Di Maio, all’inaugurazione dell’Italy-China Business Forum on Third Market Cooperation, a Palazzo Barberini. Tra Italia e Cina, ha ricordato il vicepremier, c’è un interscambio che ormai vale 44 miliardi di euro, con una crescita esponenziale negli ultimi anni.

Cina, arrivato a Roma il presidente Xi Jinping. Due giorni di incontri politici ma il focus è sull’economia

Di Maio ha ricordato l’ultima delle intese firmate, quella che permette alle arance siciliane di raggiungere la Cina.

Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer