Italia, Ref rivede al ribasso stima Pil 2019 a -0,1%, 2020 a 0,7% da 0,8%

Ref ha rivisto al ribasso le proprie previsioni sul prodotto interno lordo italiano a -0,1% per il 2019, dallo zero stimato a fine gennaio e quelle per il 2020 portandole a 0,7% da 0,8%.

In un rapporto intitolato ‘la recessione che non ci voleva’, l’istituto di ricerca economica sottolinea “l’intensificarsi dei segnali di rallentamento emersi negli ultimi mesi a livello internazionale”.

Ref cita tra le principali fonti di preoccupazione la guerra tariffaria e la Brexit.

L’Italia, secondo l’istituto di ricerca, affronta le sfide del 2019 come un paese deviante rispetto agli altri. “Il differenziale di crescita rispetto alle altre economie dell’area euro resta ampio […]. Meno crescita reale, meno inflazione, e tassi d’interesse più alti. Difficile sostenere in queste condizioni un debito pubblico più alto degli altri

paesi”, si legge nella nota.

Ref…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer