Ivass, rinnovato un consigliere su due per salvare operatività e rinnovamento

MILANO – Conferma per un consigliere su due per salvare l’operatività dell’Ivass, l’Autorità delle assicurazioni sotto il cappello di Bankitalia, e insieme non smentire la volontà di sostituzione dei vertici delle istitutzioni di vigilanza espressa dalla maggioranza di governo. Il Consiglio dei ministri di giovedì sera si è chiuso con la conferma di Alberto Corinti, cosa che non è accaduta per Riccardo Cesari.

Da Palazzo Chigi non sono arrivate comunicazioni ufficiali in tal senso, fino al pomeriggio di venerdì. La nota del Cdm si è comunque limitata a indicare il nominativo del confermato, senza dare indicazioni sulla ratio della scelta. Che pare squisitamente politica, verrebbe da dire considerando che il governatore Ignazio Visco aveva proposto la conferma di entrambi i consiglieri e che aveva in tal senso disposto la prorogatio della loro permanenza: scadeva originariamente il 31 dicembre, sono potuti arrivare al 15 febbraio…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer