Kraft a picco dopo il taglio del dividendo e l’indagine Sec

MILANO – Il taglio di un terzo del dividendo, maxi svalutazioni per 15,4 miliardi di euro e un ordine di testimonianza ricevuto dalla Sec: parte in salita la giornata di Kraft all’indomani dei conti diffusi dal colosso alimentare, che ha messo a segno perdite per 12,6 miliardi nel quarto trimestre a causa di 15,4 miliardi di svalutazioni, malgrado  ricavi in aumento dello 0,7% a 6,9 miliardi di dollari. Il responsabile finanziario del gruppo, David Knopf ha anche informato Wall Street che, per far fronte all’indebitamento, che ha toccato i 30,9 miliardi di dollari, avvierà una serie di disinvestimenti.

Non bastassero i conti negativi, che hanno costretto a una drastica sforbiciata per le cedole la società ha annunciato un’indagine della Sec sulle sua pratiche contabili. Una serie di notizie che ha contribuito ad abbattere il tilolo della…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer