L’87% dei volumi di scambio dichiarati dagli exchange di criptovalute potrebbe essere incorretto

Quasi il 90% dei volumi di scambio dichiarati dagli exchange di criptovalute potrebbe essere incorretto: lo rivela una ricerca condotta da The TIE, portale in rete dedicato all’analisi del settore.

Dopo aver raccolto dati da 97 exchange, i ricercatori hanno scoperto che la maggior parte di questi potrebbe mentire riguardo al reale numero di transazioni condotte dai propri utenti. Per ottenere queste cifre, è bastato comparare le piattaforme più piccole a business assodati come Binance e Kraken.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Leggi anche altri post criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer