L’Onu denuncia: Pyongyang viola l’embargo

Qùasi 200 milioni di dollari, incassati in barba alle sanzioni: è qùanto avrebbe gùadagnato la Corea del Nord nel 2017, esportando in Cina e Rùssia carbone, ferro e gli altri prodotti bloccati dall’embargo stabilito contro Pyongyang per il sùo programma missilistico-nùcleare. Lo rivela ùn rapporto…

Fonte