La Corea del Sud approva soltanto 7 dei 21 exchange sottoposti a controlli sulla sicurezza

Alcuni dei più importanti exchange della Corea del Sud hanno superato con successo un controllo governativo sulla sicurezza, ma molte delle piattaforme prese in esame sono risultate vulnerabili ad attacchi informatici.

Bithumb, Coinone, Korbit e altri quattro grandi exchange di criptovalute sono emerse conformi ai requisiti dei controlli, che hanno avuto luogo fra settembre e dicembre dello scorso anno.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Leggi anche altri post criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer