Notizie

La Germania sospende Nord Stream 2. I prezzi del gas si impennano

Stop alla certificazione

L’Agenzia federale tedesca delle reti ha comunicato la sospensione temporanea del processo di approvazione per il Nord Stream 2, il controverso gasdotto tra Russia e Germania, citando un ostacolo legale

16 novembre 2021

Ap

L’Agenzia federale tedesca delle reti ha comunicato la sospensione temporanea del processo di approvazione per il Nord Stream 2, il controverso gasdotto tra Russia e Germania, citando un ostacolo legale

L’Agenzia federale tedesca delle reti ha comunicato la sospensione temporanea del processo di approvazione per il Nord Stream 2, il controverso gasdotto tra Russia e Germania, citando un ostacolo legale. La certificazione di Nord Stream 2, che e uno degli ultimi passaggi prima della sua messa in servizio, «e probabile solo se l’operatore e organizzato secondo una forma giuridica di diritto tedesco», ha scritto l’autorità in una lettera. Il gasdotto collega la Germania alla Russia attraverso il Mar Baltico.

La decisione del regolatore tedesco dell’energia di sospendere la procedura di certificazione provoca il forte rialzo del prezzo del gas sul mercato europeo: il contratto di dicembre del TTF, utilizzato dagli addetti come benchmark per il mercato europeo, ha segnato un salto dell’11% a 88 euro/MWh immediatamente dopo l’annuncio.

A sorreggere i prezzi e altresi lo stop alla realizzazione di un giacimento in Norvegia per problemi tecnici, che in base alle attese non saranno risolti prima

 » Leggi