La Lega punta a far risorgere le Province

ROMA – In coma per anni, ora stanno per risorgere. E non è escluso che si possa tornare al voto per scegliere a suffragio universale i loro Consigli. La resurrezione delle Province potrebbe ricevere un primo benestare già nelle prossime settimane dal tavolo tecnico istituito al ministero dell’Interno sotto la guida del sottosegretario leghista Stefano Candiani.

Ma anche sul terreno politico, dove la Lega ha già presentato una proposta di legge per ripristinare l’elezione diretta, starebbe venendo meno il veto che i CinqueStelle avevano posto alla sopravvivenza stessa delle Province. “Bisogna partire dalle competenze da affidare loro – spiega Candiani – e quindi dalle risorse necessarie. Dopo di che, una volta tornata la capacità di spesa, serve anche una loro chiara riconoscibilità da parte dei cittadini, un legame che solo l’elezione diretta può dare. La Provincia non è affatto un ente inutile, la dimensione provinciale è insostituibile…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer