La previsione dei candidati Pd: alle primarie almeno un milione di persone

Almeno un milione di persone voteranno domenica ai gazebo per le primarie del Pd. È la previsione dei tre candidati alla guida del Partito democratico nel confronto tv su Sky Tg24 (l’unico previsto). A indicare la cifra sull’affluenza è stato Nicola Zingaretti (il favorito), mentre Maurizio Martina ha parlato addirittura di 2 milioni. Il terzo candidato, Roberto Giachetti non si è sbilanciato ma ha insistito su un successo in termini numerici. È partita così la sfida televisiva di un’ora tra i candidati alla segreteria del Partito democratico andato in scena con un format ormai consolidato dalla tv all news: risposte scandite da un conto alla rovescia (un minuto al massimo), possibilità di replica per tutti (quattro da trenta secondi ciascuna), domande incrociate tra i candidati e un appello finale. Toni pacati che si accendono solo in pochi passaggi, in particolare quando Giachetti attacca Zingaretti sulle posizioni di un suo sostenitore (Goffredo Bettini) sul Venezuela. E dopo il video-appello di ieri per invitare alla partecipazione al voto di domenica Romano Prodi interviene di nuovo: «Se dopo le Primarie del Pd tornassero divisioni e conflitti interni? Se qualcuno ha il
desiderio di suicidarsi lo faccia» dice l’ex premier.

Giustizia
A Sky si parla subito di Matteo Renzi («Se io sarò segretario e Renzi vorrà impegnarsi io sarò l’uomo più felice del mondo» ha detto Zingaretti) e della vicenda giudiziaria che ha travolto i suoi gentori. «La giustizia italiana è malata, l’ho pensato per certe cose capitate a Berlusconi, a Mastella, perfino per certe intercettazioni della Raggi. Colpisce nomi illustri e se ne parla, ma tanta gente subisce ingiustizie. Va riformata a prescindere di chi è colpito» dice Giachetti . «Rispetto per i magistrati», ribatte Maurizio Martina. Zingaretti, invece, dice di non credere «alla giustizia a orologeria».

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer