La Tirreno-Adriatico a Roglic. Per la Sanremo l’Italia spera in Viviani

Eccola di nuovo. Come quella canzone degli Anni Sessanta che fa tanto primavera. Sabato 23 marzo si corre la Milano-Sanremo numero 110 con 175 corridori e 25 squadre alla partenza da via della Chiesa Rossa. Una corsa affascinante, e densa di storia, che una volta dava il via alla stagione ciclistica.

Una volta. Adesso è un’altra storia. Perché oramai il ciclismo moderno è già in pista da più di due mesi. In Australia, in Spagna, in Colombia, negli Emirati Arabi, e infine in Francia (Parigi-Nizza) e in Italia con l’ultima edizione della Tirreno Adriatico finita a San Benedetto del Tronto con la vittoria dello sloveno Roglic, con l’inglese Adam Yates beffato nella crono conclusiva per soli 31 centesimi.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer