L’Abi dà il via libera al nuovo contratto dei bancari

Il comitato esecutivo dell’Abi ha approvato all’unanimità il contratto nazionale di lavoro dei bancari che era stato firmato lo scorso 19 dicembre con i sindacati. Lo ha detto il presidente dell’Abi Antonio Patuelli,
a margine della riunione dell’esecutivo. «Il lavoro coeso durante le trattative ha naturalmente portato a un risultato condiviso», ha detto Salvatore Poloni (Banco-Bpm), presidente del Casl, il comitato Abi per gli affari sociali e il lavoro. Il contratto prevede tra l’altro un aumento
di 190 euro in tre anni