Home Economia L’agenda degli appuntamenti chiave nel 2020

L’agenda degli appuntamenti chiave nel 2020

26 gennaio – Elezioni regionali in Emilia-Romagna e Calabria

31 gennaio – Brexit, la Gran Bretagna esce dall’Unione europea.
Il primo ministro conservatore Boris Johnson ha vinto la sua scommessa, conquistando la maggioranza assoluta dei seggi (365) nelle elezioni anticipate del 12 dicembre.

3 marzo – Super Martedì negli Stati Uniti
Primarie democratiche in una quindicina di Stati per scegliere il candidato da mettere in campo nelle elezioni presidenziali del 3 novembre contro Trump. Intanto si attende il voto del Senato americano sull’impeachment contro il presidente, chiesto dalla Camera dei Rappresentanti alla Casa Bianca (a maggioranza democratica).

10-12 giugno – G7 a Camp David
Dopo le polemiche sorte in seguito alla iniziale scelta del Trump National Doral a Miami in Florida, sarà la residenza presidenziale di Camp David (nel Maryland) ad ospitare il vertice dei maggiori Paesi industrializzati, finora previsto in “formato G7”. La Russia era stata esclusa nel 2014 dal G8, dopo l’annessione della Crimea, ma Trump è favorevole a invitare anche Mosca.

12 giugno-12 luglio – Euro 2020
Italia-Turchia allo stadio olimpico di Roma inaugura venerdì 12 giugno il campionato europeo di calcio “itinerante” con 24 squadre partecipanti. Nel girone degli azzurri anche Svizzera e Galles (sempre a Roma). Semifinali e finali dal 7 al 12 luglio a Londra.

24 luglio-9 agosto – Olimpiadi a Tokyo
La capitale giapponese, già sede dei Giochi olimpici nell’ottobre 1964, ospita nuovamente le Olimpiadi: cerimonia di apertura venerdì 24 luglio allo stadio Olimpico di Tokyo.

3 novembre – L’America alle urne
Come da tradizione, ogni quattro anni, il primo martedì di novembre si vota negli Stati Uniti per scegliere il presidente. Il sistema di elezione è formalmente indiretto: vince chi ottiene almeno 270 “Grandi elettori” su 538 (corrispondenti al numero dei deputati e dei senatori, più tre rappresentanti della capitale federale Washington).

21-22 novembre – G20 a Riad
In attesa del 2021, quando sarà ospitato in Italia, il vertice del G20, con i rappresentanti di Fondo monetario e Banca mondiale, si riunisce a Riad. L’Arabia Saudita era stata designata come Paese ospitante ben prima del caso Khashoggi, il giornalista saudita dissidente assassinato nell’ottobre 2018 nel consolato saudita di Istanbul, ma la vicenda imbarazza le cancellerie occidentali. Le cinque condanne a morte, pronunciate poco prima di Natale dal Tribunale di Riad, scagionano i consiglieri del principe ereditario Mohamed bin Salman.

L’agenda degli appuntamenti chiave nel 2020