L’allarme dei medici: “Con la quota 100 si rischiano migliaia di uscite dagli ospedali”

Tremano le Regioni, le Asl, i sindacati. La quota 100 rischia di svuotare le corsie italiane in un colpo solo, cioè di concentrare in un breve lasso di tempo le uscite di una categoria di lavoratori che a causa della curva demografica dei pensionamenti e degli scarsi ingressi è destinata a diventare sempre più rara. Con la nuova norma pensionistica, infatti, potrebbero essere 25mila i camici bianchi a lasciare il sistema sanitario pubblico. Il dato è calcolato dal sindacato più grosso degli ospedalieri, l’Anaao. Il numero è impressionante e rappresenta il caso limite, cioè se tutti decidessero di anticipare, cosa improbabile. Già però aumentare di poche migliaia di unità il numero di pensionati quest’anno potrebbe essere molto pesante per il sistema pubblico.

E’ il segretario di Anaao a spiegare cosa può succedere. “Attualmente – dice Carlo Palermo – i colleghi escono in media intorno ai 65 anni. Con la…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer