Landini: ” In Italia corriamo rischio di fascismi”

 
BARI – I Modena City Ramblers, Neri Marcoré, Dario Vergassola. Sono stati loro gli animatori della festa finale del congresso della Cgil di Bari, occasione per salutare Susanna Camusso e per insediare il suo successore Maurizio Landini. Da oggi Camusso (sul palco vestita di rosso come il suo successore) si occuperà delle relazioni internazionali della Cgil “come ambasciatrice del sindacato nel mondo” ha detto Landini che le ha offerto anche un altro incarico: “Quello delle relazioni di genere” . 

Nelle prime ore dopo l’insediamento, Landini ha programmato due iniziative simboliche. Giovedì sera ha festeggiato alla sede Anpi di Bari con la presidente nazionale Carla Nespolo. Oggi visita il centro di accoglienza per migranti di Bari: “Corriamo rischi di fascismo in Italia e abbiamo un governo che indica come massimo pericolo l’arrivo dei migranti mentre sono di più i nostri ragazzi costretti a emigrare…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer