L’Asia regge l’urto di Trump. Subaru chiude la produzione per due settimane

Asia volatile anche oggi, ma regge l’urto del tonfo di Wall Street e della notizia, da parte della Cnbc e del Financial Times, che il presidente Trump ha cancellato il meeting del 30 e 31 gennaio a Washgington fra le delegazioni americana e cinese. Il Nikkei chiude a -0,14%, mentre alle ore 7:30 italiane Hong Kong riesce a vedere il pareggio (+0,09%) e Shanghai scambia in leggero rosso (-0,12%).

Sale di poco l’oro a quota 1.289,9 dollari per oncia, cede parecchio il petrolio Wti a 52,77 dollari il barile (-1,91%) su timori di una crescita globale rivista al ribasso dal Fondo monetario internazionale. Euro poco mosso rispetto alla chiusura di Wall Street di ieri (1,1371), yen in deciso ribasso a 109,67 (-0,28%), sterlina ben intonata 1,2954.

Ieri in tarda serata diversi…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer