Lavoro, crescono le assunzioni con più 200mila contratti stabili nel 2018

ROMA – Nel 2018 le assunzioni dei datori privati sono state 7.424.293 (+5,1% sul 2017), a fronte di 6.993.047 cessazioni (+6% sull’anno precedente), con un saldo positivo di 431.246 contratti (-7,4% rispetto a +465.587 del 2017). Emerge dall’Osservatorio Inps sul precariato. La variazione netta sui rapporti di lavoro a tempo indeterminato (assunzioni più trasformazioni meno cessazioni) risulta pari a +200.450 contratti; su quelli a termine +52.008. Si conferma il boom delle trasformazioni da tempo determinato a indeterminato nell’anno (+76,2%).

Nel 2018 infatti si registra, rispetto al 2017, “un importante incremento” delle trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato, che risultano quasi raddoppiate (da 299.258 a 527.333, ossia 228.075 in più, pari a +76,2%). Tornando alle diverse tipologie contrattuali, i saldi tendenziali, si sottolinea nell’Osservatorio dell’Inps…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer