Lavoro

Lavoro in costanza di Naspi, come non pagare eccessivamente sul 730 dell’anno successivo

This content has been archived. It may no longer be relevant

#pensione

Come evitare il 730 a debito dopo aver percepito Naspi mentre si svolge altra attività lavorativa.

Mentre si percepisce la Naspi non e vietato lavorare. Anzi, per contratti che non durano più di 6 mesi e con redditi sotto un certo limite, si continua a percepire la Naspi in forma ridotta. Rispondiamo ad una nostra lettrice che ci scrive:

Buongiorno, ho terminato il contratto scuola a inizio giugno e allo stato attuale percepisco la Naspi. Aspettando una nuova convocazione, se ci sarà perchè questo per me era il 1º anno che lavoravo a scuola, ho trovato un lavoro in un bar  e mi hanno proposto l’assunzione con un contratto a termine di 2 mesi per poche ore a settimana. Volevo sapere se la Naspi decade, se devo comunicare all’INPS questo contratto. Altresi se e probabile avere questo contatto assieme alla Naspi vorrei sapere se il prossimo anno nella dichiarazione dei redditi mi faranno pagare un sacco di tasse. 
Ringrazio per la risposta. 

Naspi, nuovo lavoro e comunicazioni all’INPS

Se il nuovo lavoro che si intraprende ha durata inferiore a 6 mesi e comporta un reddito non superiore a 8.145 euro  si ha diritto alla performance in forma ridotta ma soltanto a patto di comunicare all’INPS il reddito annuo presunto.  Nelle FAQ dell’INPS in proposito si legge: “Se richiedi il “cumulo” potrai continuare a percepire la NASpI ridotta in misura pari all’80% del reddito presunto; in caso contrario, la performance viene sospesa per tutta la durata…


FIGN2854 => 2022-09-02 14:11:26
pensione

Show More