Le società del settore crypto e blockchain intervengono per aiutare le vittime del coronavirus


Criptovalute

Alcune società del settore crypto e blockchain si sono impegnate ad aiutare le vittime del coronavirus a Wuhan, in Cina. L’exchange di criptovalute Binance si è impegnato a donare 10 milioni di yuan cinesi (1,44 milioni di dollari) a sostegno della causa.

In un tweet del 25 gennaio, Changpeng Zhao, CEO di Binance, ha dichiarato che Binance si è impegnata a donare senza però fare alcun annuncio, in risposta a un utente di Twitter che lo ha taggato postando il link a una news sulle donazioni in criptovaluta:

“Per #Wuhan, non è realistico donare criptovalute ai beneficiari finali. Binance ha promesso 10 milioni di RMB (1,5 milioni di dollari) per aiutare le vittime del #coronavirus. Non abbiamo fatto alcun annuncio. Ma il team di BCF [Binance Charity Foundation]/Binance ci sta lavorando da giorni. Abbiamo ancora bisogno di aiuto per organizzare la logistica a livello locale.”