Home Agenzie Longino&Cardenal: utile netto 2019 a 0,9 mln

Longino&Cardenal: utile netto 2019 a 0,9 mln

Longino & Cardenal, società quotata sull’Aim Italia e attiva nella ricerca, selezione e distribuzione di cibi rari e preziosi e punto di riferimento per l’alta ristorazione nazionale ed internazionale, ha chiuso il 2019 con un utile netto pari a 0,9 milioni di euro (1,2 milioni di euro al 31/12/2018).

I ricavi, spiega una nota, si sono attestati a 33,7 milioni di euro (32 mln euro al 31/12/2018), l’Ebitda a 1,6 milioni di euro (2 mln euro al 31/12/2018), mentre la Posizione finanziaria netta è attiva per 1,4 milioni di euro (attiva per 1,2 mln euro al 31/12/2018).

Il Cda ha deliberato di proporre all’Assemblea degli Azionisti la seguente destinazione dell’utile di esercizio della Capogruppo, pari a 803.073,82 euro: 40.154 euro a Riserva Legale; 450.419,82 euro a Riserva Straordinaria; 312.500 euro importo complessivo a distribuzione di un dividendo lordo pari a 0,05 euro per azione alle 6.250.000 azioni ordinarie in circolazione, con data di stacco cedola il 4 maggio

2020 e pagamento il 6 maggio 2020.

Per quanto riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione, nell’incertezza generata a livello globale dalla diffusione del Covid-19, Longino & Cardenal sta risentendo della situazione attuale a causa della sospensione dell’attività dei clienti principali quali ristoranti ed alberghi, in Italia nel mondo. I contenuti costi di struttura e la riduzione del costo del personale, con il ricorso agli ammortizzatori sociali, consentiranno di rendere più elastica la struttura dei costi del conto economico. La solidità patrimoniale insieme alle disponibilità liquide e le linee di credito permetteranno al gruppo di far fronte a tutti gli impegni di pagamento anche se questo particolare periodo dovesse prolungarsi.

La situazione attuale ha indotto la società ad accelerare l’avvio del programma di vendita diretta B2C attraverso il canale online che sta già dimostrando risultati interessanti e che potrebbe svilupparsi anche in futuro come nuova linea di business. Il top management mantiene la società pronta a ripartire appena l’emergenza epidemiologica sarà

rientrata, al fine di recuperare il trend di crescita nella restante parte dell’anno. Il Cda ha deliberato di convocare l’Assemblea degli azionisti, in prima e unica convocazione, il 27 aprile 2020.

com/sda

 

March 26, 2020 06:35 ET (10:35 GMT)

Longino&Cardenal: utile netto 2019 a 0,9 mln