Luce e gas: restituiti ai clienti 260 milioni di costi non dovuti

A volte le società di energia ci addebitano costi che non dovremmo pagare. Stavolta non stiamo parlando di consumi fantasma né di maxi-conguagli, ma di veri e propri illeciti sui quali interviene la Guardia di Finanza.

Insieme all’autorità di settore Arera proprio le Fiamme gialle hanno recuperato, nel corso del 2018, la bellezza di 260 milioni di euro. Tutti soldi pagati da clienti e, per buona parte, già restituiti attraverso riduzioni tariffarie.

Ma in che modo le società di energia elettrica e di gas hanno sottratto soldi ingiustamente ai consumatori e allo Stato? Le modalità sono le più svariate: c’è chi ci ha fatto pagare investimenti (sulla rete, ad esempio) mai effettuati, chi ha percepito incentivi non dovuti; chi avrebbe dovuto fare interventi di odorizzazione del gas, fondamentali perché si possa percepire una perdita di metano, altrimenti impossibile da sentire per il…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer