Lufthansa a caccia di piloti e assistenti di volo

Repubblica

ROMA – Nel 2018 la compagnia aerea Lufthansa assumerà più di 8000 dipendenti. Un bel numero. Certo il mondo di piloti e degli assistenti di volo è in fermento, dopo le proteste dei piloti di Ryanair per le condizioni di lavoro e mentre sembra  in corso una paventata fuga di piloti da Alitalia. Così Lufthansa forse ne approfitta, in vista magari di un accordo per ora solo solo ipotizzato, per l’acquisizione di Alitalia. La più grande compagnia aerea tedesca, assumerà circa 2.500 assistenti di volo solamente nei suoi hub di Francoforte e Monaco, ma in generale il Gruppo offrirà impiego a più di 4.000 nuove reclute che lavoreranno per le varie compagnie aeree del Gruppo. Piani di investimento per crescere. E addestramenti tutti fatti in casa. L’anno passato, in parallelo alle procedure di assunzione tradizionali, Lufthansa ha infatti organizzato ben 11 “flight attendant casting”, stimolando l’interesse di tutto il target di riferimento. Più di 4.500 candidati hanno partecipato mentre quasi 6.000 si sono presentati ai recruitment day tradizionali. E circa un candidato su tre ha ricevuto una proposta di lavoro. Ma selezioni si svolgono anche in altre aree, fuori dai confini tedeschi. Sono 500 le nuove assunzioni sono…

Fonte:

Repubblica