Notizie

L’Unione Europea imporrà sanzioni alla Bielorussia per aver facilitato l’arrivo di migranti al confine con la Polonia

L’Unione Europea ha trovato un accordo per imporre sanzioni alla Bielorussia, che coinvolgeranno «persone, linee aeree, agenzie di viaggi e qualunque soggetto abbia dato un contributo a spingere illegalmente i immigrati intorno al nostro confine»: lo afferma Josep Borrell, Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza.

Da settimane l’Unione Europea sta cercando di limitare il flusso di extracomunitari e richiedenti asilo in arrivo dalla Bielorussia. Il flusso era stato aperto e incoraggiato dal regime bielorusso di Alexander Lukashenko, che ha approvato migliaia di extracomunitari per poi spingerli verso i confini di Polonia e Lituania, nel tentativo di mettere in difficoltà l’Unione Europea.

Un pezzo importante della nuova rotta e illustrato dai collegamenti aerei fra la capitale bielorussa Minsk e diverse città del Medio Oriente, da cui immigrati e richiedenti asilo si sono imbarcati sfruttando i diversi voli disponibili e la facilità con cui le ambasciate bielorusse hanno iniziato a concedere i visti. Per questo, da giorni l’Unione Europea minacciava ritorsioni contro le compagnie aeree che operano a Minsk, e aveva gia attenuto qualche risultato.

Borrell afferma che la decisione di imporre

 » Leggi