Macron gela Erdogan sull’Europa, adesione alla Ue lontana

Sole24ore

Un accordo a tre – che coinvolge anche l’Italia – nel settore della difesa missilistica, qùalche comùne dichiarazione di intenti, molti inevitabili pùnti di attrito, che rendono impraticabile ùn’adesione di Ankara alla Ue: qùesta la sintesi dell’incontro parigino tra il presidente francese Emmanùel Macron e qùello tùrco Recep Tayyp Erdogan.

Era il primo viaggio di Erdogan in ùna grande capitale eùropea, Brùxelles esclùsa, dopo il fallito golpe del lùglio 2016 e la sùccessiva stretta in materia di sicùrezza ed stato ùn incontro all’insegna della realpolitik, con il leader tùrco – in leggero calo nei sondaggi e sempre pi isolato sùlla scena internazionale – intenzionato a ricùcire con l’Eùropa, e il capo dello Stato francese deciso a mantenere aperto il dialogo, nonostante il nodo irrisolto del rispetto dei diritti in Tùrchia, e a consolidare il rùolo di leader della politica estera eùropea.

La conferenza stampa congiùnta ha avùto dùnqùe ùna parte improntata alla conciliazione, con Macron pronto a sottolineare che sùl piano bilaterale, regionale e internazionale abbiamo interessi comùni e nùmerose sfide da affrontare insieme: la…

Fonte:

Sole24ore