Meno sofferenze e Btp in pancia alle banche italiane

Meno sofferenze e meno Btp in pancia alle banche italiane. A dicembre 2018 le sofferenze del sistema bancario italiano sono diminuite di ben il 34% su base annua, a fronte del -25,3% registrato a novembre, per effetto di alcune operazioni di cartolarizzazione, ha sottolineato Banca d’Italia nella pubblicazione “Banche e Moneta”.

Più nel dettaglio, in valori assoluti, le sofferenze lorde sono scese a 100,2 miliardi di euro, toccando il minimo da luglio 2011; a fine 2017 erano pari a 167,4 miliardi. Mentre le sofferenze nette sono calate a 29,5 miliardi, il minimo da maggio 2010. A fine 2017 superavano quota 64 miliardi. Invece i depositi bancari del settore privato sono cresciuti meno a dicembre: + 2,6% su base annua a fronte del +3,3% nel mese precedente. Però si è attenuta la contrazione della raccolta obbligazionaria: -12,5% a fronte del -17,2% nel…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer